La tecnologia Inverter negli elettrodomestici di casa

La tecnologia Inverter negli elettrodomestici di casa
La Tecnologia Inverter è un concetto che è ormai doveroso conoscere per sapersi orientare al meglio durante la fase di scelta e acquisto degli elettrodomestici; un termine che sta entrando nel linguaggio comune durante la scelta o l'acquisto di elettrodomestici di qualità. La regolamentazione imposta dall’Unione Europea ai costruttori di utensili e macchinari per contenere i consumi di energia elettrica e il loro riciclaggio, ha spinto a trovare soluzioni tecnologiche avanzate nello specifico sui motori elettrici. I motori elettrici tradizionali, quando vengono attivati con l’invio di energia elettrica, partono e vanno a regime alla stessa potenza, stesso numero di giri, mentre i motori con Tecnologia Inverter, si adeguano alla potenza necessaria, a secondo degli impulsi che i sensori elettronici inviano. Un esempio per capire meglio il concetto, nel caso di una lavastoviglie che aziona il programma Mezzo carico, il motore sfrutterà l’energia elettrica , evitando sprechi e riducendo notevolmente i consumi. In pratica i motori con Tecnologia Inverter hanno eliminato le tradizionali spazzole sul rotore, ma predispongono di un sistema elettronico che controlla il numero dei giri. I vantaggi che ne derivano sono una lunga durata dei motori e avendo meno parti meccaniche o elettriche in aderenza o in sfregamento una minore rumorosità. Questi benefici fanno alzare la classe di appartenenza dell’elettrodomestico in A+ A++ e oltre. I manuali in dotazione a lavatrici o a lavastoviglie suggerivano di usare l'elettrodomestico a pieno carico per sfruttare meglio la potenza della macchina. Ma non sempre abbiamo la necessità di lavorare a pieno carico, con la Tecnologia Inverter i sensori sul motore adegueranno il numero dei giri e i consumi di energia elettrica al carico. Infine gli apparecchi più evoluti, non utilizzeranno cinghie, catene, o ingranaggi, ma la Tecnologia Inverter lavora direttamente sul cestello o sulla pompa. Il risultato sarà un minor consumo, meno parti in movimento quindi meno rumore. Il frigorifero per mantenere la temperatura interna costante ha bisogno durante tutta la giornata per 365 giorni all’anno di intervenire costantemente sulle variazioni di temperatura. Il motore inverter del compressore, il cuore del frigorifero, adegua continuamente potenza e velocità secondo le informazioni che riceve dai sensori, sollecitate dalle frequenti aperture delle porte del frigorifero. Lo stesso concetto vale anche per i climatizzatori sia in ambiente domestico che per superfici più grandi come l’ufficio o le aree commerciali. Gli apparecchi dedicati alla pulizia – aspirazione si sono adeguati con notevoli vantaggi in termini di consumo elettrico, durata degli apparecchi, basso livello di rumorosità. Riassumendo i vantaggi degli elettrodomestici con Tecnologia Inverter hanno una durata maggiore, un consumo contenuto perché i dispositivi elettronici adeguano l’erogazione di potenza necessaria (in particolare nei frigoriferi che lavorano costantemente), una bassa rumorosità dovuta a meno meccanismi in movimento. Nell’acquisto di nuovi elettrodomestici, la scelta dei prodotti dovrà tenere ben presente queste caratteristiche tecniche che faranno variare i costi, ma nel tempo ci daranno una migliore qualità di vita, consumi elettrici inferiori e un ringraziamento del Pianeta per i benefici sull’ambiente.