Camerette, consigli per l'acquisto

Camerette, consigli per l'acquisto
La Cameretta dei ragazzi è il locale dove i nostri figli crescono, trascorrono molte ore nello studio, parte del tempo sui Social e dove dormono. I prodotti che compongono l'arredo della cameretta, le vernici, le colle, l'aerazione dei locali, l'umidità, condizionano la salute dei giovani che ci vivono. Le aziende italiane devono rispondere a certificazioni che ne determinano l'idoneità degli arredi, come la bassa emissione di formaldeide (certificazione ISO 9001),il tipo di vernice, la resistenza alla flessione dei piani o dei cassetti sotto carico, la resistenza alla graffiatura, la variazione dei colori esposti alla luce, la resistenza allo sporco e l'elenco continua ....non ultimo il rispetto per l'ambiente, l'uso di legno riciclato o l'obbligo di piantumazione di nuovi alberi dove vengono abbattuti per sfruttarne il legname. Attenzione agli articoli provenienti da paesi dove questi controlli sono del tutto ignorati. La televisione svizzera ha dedicato delle trasmissioni per informare le persone della pessima qualità di arredi di note aziende straniere che costruiscono in paesi dell'est senza alcun controllo e delle ricadute sulla salute delle popolazioni attorno a queste fabbriche. Gli elementi essenziali per allestire un angolo per i ragazzi, sono il letto se c’è un figlio, oppure più letti se la famiglia è numerosa, l’armadio per mettere vestiti e lenzuola, la scrivania per poter far studiare i ragazzi, una libreria o delle mensole per metterci dei giochi o dei libri. La cameretta si allestisce normalmente con i bambini ancora piccoli e li seguirà fino all’età adulta, si trasformerà man mano con il passare degli anni e con le passioni che seguiranno i ragazzi. E’ l’ambiente della casa che continua a cambiare con la crescita dei ragazzi e dove lo spazio non è mai sufficiente. Nella camera con 2 letti, se la superficie disponibile è ridotta al minimo, si può posizionare un letto a castello, fisso o scorrevole, dove la scaletta è fatta con mobili scalari provvisti di ante da riempire con giochi, coperte o vestiti e di giorno scompaiono nel letto a castello. Altra soluzione sono i letti attrezzati (sotto con cassetti oppure un letto di emergenza) si tratta di due letti che scorrono uno sopra l’altro e più bassi del letto a castello. Poi ci sono i letti sovrapposti,, fatti da un letto a terra e uno posizionato su una colonna ridotta di armadio a sbalzo, raggiungibile con una scaletta a pioli. Una richiesta sempre più frequente è il letto ad una piazza e mezza per dormire comodi e in un spazio ampio. Gli armadi hanno ante battenti o scorrevoli, che vengono utilizzate spesso, in parte anche dai genitori perché hanno riempito totalmente il loro armadio. Oppure ci sono gli armadi a ponte, con lo spazio sottostante del ponte libero per metterci uno o più letti. La scrivania è l’angolo dedicato allo studio, di norma vicino alla finestra per sfruttare la luce diurna e non affaticare la vista. Le librerie possono essere utilizzate anche con elementi pensili a giorno per contenere i libri di studio e se possibile anche libri di narrativa o saggistica non indispensabili nell’ambito scolastico, ma per il piacere di una cultura personale..Altro elemento importante alla serenità dei ragazzi sono i colori delle pareti solitamente verniciate con colori freddi per stimolare la concentrazione e la riflessione, mentre una buona luminosità naturale è rassicurante e rilassante. La progettazione della cameretta dei ragazzi a volte viene realizzata da architetti o arredatori https://cortieco.it/ , con una buona conoscenza dei materiali, delle tipologie di mobili disponibili, buon gusto e una infarinatura della psicologia dei ragazzi per aiutarli nella crescita. Per informazioni telefonateci o entrate nel nostro sito per conoscere orari di apertura o scaricare il nostro catalogo http://www.lacasamoderna.com/public/pdf_flip/pdf_flip.php?file=http://www.cortieco.it/public/cataloghi/pdf/LCM_web.pdf