Pantone 19-4052, ovvero il Classic Blu, è il colore dell’anno 2020. «Un blu sconfinato, che rievoca il vasto e infinito cielo serale, ci incoraggia a guardare aldilà dell’ovvio per pensare più in profondità e fuori dagli schemi, ampliare i nostri orizzonti e favorire il flusso della comunicazione», così lo definisce Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute. Tale sfumatura di colore elegante infonde una “sensazione di costanza e fiducia”, proprio in un’epoca in cui la fatica di stare al passo con i tempi e il veloce procedere della vita portano a ricercare protezione e relax.

 

L’ingresso del Classic Blu nelle nostre case ci porta ad immergerci in ambienti che stimolano l’introspezione e l’autoriflessione, in cui il blu delle pareti fa da sfondo ad oggetti bianchi, argentati o dorati che vi si stagliano davanti. Nella camera da letto per alcuni il blu è un must-have, che può caratterizzare sia gli arredi, che le singole pareti. Spesso usato anche nell’ambiente bagno dove rievoca la purezza dell’acqua e la tranquillità del mare, può anche essere proposto in cucina e in soggiorno. In questi contesti, ideale l’abbinamento con il grigio, il bianco e le tinte neutre. Perfetto l’abbinamento con il legno chiaro o cenere.