Sta arrivando l’estate e ti viene voglia di dare una sferzata di energia alla tua casa mentre arredi o rinnovi gli ambienti. Il colore giallo può essere un perfetto alleato per te!
Il giallo, infatti, crea un effetto solare, allegro, vivace, dà luce ad ambienti cupi, trasmette un senso di spensieratezza e accende la tua voglia di fare. E’ uno dei colori preferiti delle persone creative per l’impressione di brillantezza e dinamismo che comunica.

Esistono numerosissime tonalità di giallo: dalle più delicate, come il canarino e il limone, alle più intense, come il senape e lo zafferano, a quelle più neutre che richiamano il colore della sabbia.
Considerata la forza di questo colore nei suoi toni più accesi, può non essere semplice inserirlo in casa. E’ importante saper dosare e abbinare correttamente il colore giallo per avere un risultato che non stanca o che non appare eccessivo.

Innanzitutto, il giallo vivace è consigliato per la zona giorno, luogo di attività e interazione con gli altri. Per quest’area della tua casa, puoi sperimentare diverse soluzioni.
Se desideri osare, puoi scegliere il giallo direttamente per i mobili della cucina o del soggiorno. Perfetti gli abbinamenti con il color tortora (se il giallo è nelle tonalità zafferano o senape) e quelli con il bianco, il grigio, il beige o il legno (in tonalità medio-scure).

  

La soluzione della cucina che ti proponiamo nella foto sotto può essere una grande fonte di ispirazione: il giallo caratterizza solo gli elementi superiori della cucina, è richiamato dal colore delle sedie e, tocco di classe, dal colore delle gole della ante e dei cassetti. Questa scelta appare ottimale perché il giallo viene mitigato dai colori neutri del resto dell’arredo e, soprattutto, sorprende e appaga la vista per la sapiente disposizione dei colori e degli elementi.

Per quanto riguarda il soggiorno, anche in questo caso si può optare per arredi in cui il giallo costituisce solo una parte della colorazione ed è accostato a tinte neutre. La madia che vedi qui sotto, con equilibri cromatici dati dal mix di giallo zafferano e color tortora che accompagnano giochi di geometrie tra elementi, è certamente un’opzione unica e originale che può regalare un carattere di unicità alla tua casa.

In alternativa, il giallo può essere sapientemente inserito solo in alcuni elementi dell’ambiente, come le sedie, le poltrone e i tavolini. Anche in questo caso, l’attenzione all’abbinamento dei vari colori del contesto è fondamentale. Oltre al bianco, al grigio e al legno che abbiamo visto sopra, è di tendenza l’abbinamento con l’azzurro, il blu e il verde. Stesso discorso vale quando il giallo costituisce la colorazione delle pareti.

   

  

Il giallo vivace è perfetto anche per le camere dei letto dei bambini e dei ragazzi se sono ambienti anche adibiti allo studio, poiché questo colore stimola l’attività intellettiva.

  

I toni di giallo più delicati sono invece più indicati per stanze in cui è necessaria una colorazione più riposante, come la camera da letto o il bagno. In questi casi, per evitare un effetto troppo piatto, il segreto è creare un gioco di contrasti attraverso tappeti, elementi d’arredo o anche piastrelle, come nella foto del bagno che segue in cui coloratissime piastrelle di ceramica siciliana o patchwork creano un risultato sofisticato e visivamente appagante.

Ora dai spazio alla tua creatività! Buona sperimentazione!